Autore: Isabella Rotti

Una storia a Due per Raoul Bova e Chiara Francini

“Si sceglie la storia non il contesto e per un attore il teatro è un mezzo espressivo naturale”. Descrive così Raoul Bova la sua esperienza teatrale in Due lo spettacolo di Luca Miniero e Astutillo Smeriglia – diretto dallo stesso Miniero – che lo vede al fianco di Chiara Francini. Due, in scena al Teatro Manzoni di Milano dall’8 al 25 febbraio, si preannuncia una surreale riflessione di una giovane coppia, che si interroga sul proprio futuro. Marco è alle prese con un letto matrimoniale da montare e Paola inizia a immaginare come sarà la sua metà tra vent’anni....

Read More

La pièce dedicata a Gianni Brera al Teatro Manzoni di Milano

Lunedì 12 febbraio al Teatro Manzoni di Milano, va in scena Gioànn Brera, la pièce di Sabina Negri, dedicata al più grande giornalista sportivo italiano, colui che ha inventato un linguaggio per raccontare il calcio, il ciclismo, l’atletica, cultore di cibi e di vini, di etnie, dialetti, ma anche scrittore irriverente e arguto. Un viaggio ironico alla scoperta di Gianni Brera, celebre firma della Gazzetta dello Sport e di Repubblica, incentrato sulla sua voglia di conoscere, la gioia e la vocazione dello scrivere, il mestiere di giornalista, la grande città e gli umori della provincia. La pièce, interpretata da...

Read More

Intervista a Giulia Fabbri, la Mary Poppins italiana

Countdown per la prima produzione italiana assoluta di  Mary Poppins il musical in arrivo al Teatro Nazionale Che Banca! dal prossimo 13 febbraio. Lo scorso 25 gennaio si è svolta la conferenza stampa di presentazione della versione italiana del musical che è  diretta da Federico Bellone e prodotta da WEC (World Entertainment Company). Riadattamento dei racconti di P. L. Travers e del celebre film di Walt Disney con Julie Andrews del 1964, la versione teatrale di Mary Poppins, creata da Cameron Mackintosh su libretto di Julian Fellowes (Oscar per Gosford Park e creatore di Downtown Abbey)  è stata portata in scena con...

Read More

Il sindaco del Rione Sanità – La recensione

Mario Martone dirige il suo primo Eduardo, scegliendo Il Sindaco del Rione Sanità, uno dei testi più pessimisti del grande drammaturgo napoletano. Una rilettura interessante, prodotta da Elledieffe/NEST Napoli Est Teatro/Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, che illumina una Napoli contemporanea, aggressiva e dolente allo stesso tempo. La storia, nota ai più, è quella di  Don Antonio Barracano, “Sindaco” che amministra le vicende del Rione Sanità secondo un personalissimo senso di onore e giustizia, offrendo protezione, aiuto e consigli alla gente del quartiere. Gli fa da controparte il Dottor Dalla Ragione, suo storico “collaboratore”, che vorrebbe seguire invece una strada più consona alla legalità. Quando gli si presenta...

Read More

Pin It on Pinterest