Ecco un interessante appuntamento culturale per tutti gli appassionati di teatro e per gli estimatori del genio di Luigi Pirandello: martedì 12 settembre alle ore 18.30, presso il suggestivo Chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro Grassi, verrà presentato il dossier “Pirandello 150”, pubblicato nel numero 3 di luglio-settembre 2017 di Hystrio. Intervengono, oltre ai curatori, Roberto Rizzente e Albarosa Camaldo, il direttore di Hystrio, i professori Fausto Malcovati, Andrea Bisicchia e Giuseppe Liotta, e Maria Grazia Gregori, firma de l’Unità.

Celebrata nel 2017 in tutto il mondo, l’opera di Pirandello (1867-1936) è stata oggetto di fraintendimenti, tanto a livello d’interpretazione attoriale quanto di studio e analisi. L’avvento della regia critica e una serie di rappresentazioni sperimentali, in Italia come all’estero, ne hanno tuttavia riabilitato l’immagine, mostrando le connivenze tra pagina e scena e la ricchezza di temi, idee, ossessioni, anche personali. Alimentando il sospetto che nelle dinamiche del profondo, più che nella metafisica del metateatro, sia da rintracciarne l’attualità (a cura di Roberto Rizzente e Albarosa Camaldo, con interventi di Andrea Camilleri, Roberto Alonge, Giuseppe Liotta, Andrea Bisicchia, Pierfrancesco Giannangeli, Roberto Canziani, Carmelo A. Zapparrata, Maria Grazia Gregori, Erica Capizzi, Laura Bevione, Franco Branciaroli, Monica Conti, Emma Dante, Roberto Latini, Gabriele Lavia, Sebastiano Lo Monaco, Valter Malosti, Umberto Orsini, Carmelo Rifici, Maurizio Scaparro, Serena Sinigaglia, Federico Tiezzi, Enzo Vetrano e Stefano Randisi, Vico Quarto Mazzini, Giusi Zippo, Sandro Avanzo, Paola Abenavoli, Giuseppe Montemagno, Irina Wolf, Laura Caretti, Pino Tierno, Fausto Malcovati, Filippa Ilardo, Monica Ruocco, Giovanni Azzaroni).

Ingresso libero

Condividi: