Debutta il 15 novembre al Piccolo Teatro Strehler The Pride, l’osannato testo d’esordio di Alexi Kaye Campbell datato 2008 e vincitore di un Olivier Award.  Un rompicapo teatrale costruito sull’alternarsi di due storie distinte, ambientate a Londra nel 1958 e nel 2015, con personaggi che condividono gli stessi nomi e che sembrano non avere nulla in comune. Ma solo in apparenza. Una pièce che si prospetta interessante e attuale e che esplora temi come il destino, l’amore, la fedeltà e il perdono con continui riflessi e rimandi intorno al tema centrale dell’identità. La regia è di Luca Zingaretti, anche interprete con Valeria Milillo, Maurizio Lombardi, Alex Cendron. The Pride sarà al Piccolo Teatro Strehler dal 15 novembre al 4 dicembre.

 

Condividi: