Latest News

L’irresistibile comicità di “Ieri è un altro giorno”

Dai congegni perfetti di Feydeau alle esilaranti situazioni di Noël Coward fino al più moderno Neil Simon, la storia del teatro insegna che bastano pochi elementi per costruire la commedia ideale: una storia divertente, ritmo e bravi interpreti.
Esattamente quello che si può trovare in “Ieri è un altro giorno”, uno spettacolo davvero divertente in scena al Teatro Franco Parenti a Milano fino al 6 di gennaio. Tratto da uno dei maggiori successi teatrali francesi degli ultimi anni, scritto da Sylvain Meyniac e Jean Francois Cros e nominato miglior commedia ai Molière 2014, “Ieri è un altro giorno” è portato sulle scene italiane da una compagnia particolarmente affiatata. In prima linea Gianluca Ramazzotti e Antonio Cornacchione, sotto la direzione del regista dell’allestimento originale francese, Eric Civanyan
La storia si apre in sordina sulla monotonia di una giornata di Pietro Paolucci (Gianluca Ramazzotti), un irreprensibile avvocato, che sogna da tempo di trasferirsi in uno studio di Londra. Pur di raggiungere il suo scopo, Paolucci decide di compiere un atto eticamente riprovevole, assecondando le richieste di Bernardo (Antonio Conte), il suo datore di lavoro e Federico (Alessandro Sampaoli), il genero di quest’ultimo. Il suo gesto avrà delle conseguenze inaspettate, scatenate dall’entrata in scena di un bizzarro personaggio (Antonio Cornacchione) che ha molto a che vedere con la ripetitività sconvolgente di ogni singolo momento di un’unica giornata. Come in una sorta di folle caleidoscopio, si ripropongono diverse sfaccettature di una stessa situazione, in un crescendo di sviluppi imprevedibili ed esilaranti, fino a un originale epilogo, in cui fa capolino anche un risvolto romantico.
“Ieri è un altro giorno” è una commedia perfettamente costruita con un ritmo così serrato da non concedere pause al divertimento. Merito soprattutto delle ottime prove di Gianluca Ramazzotti e Antonio Cornacchione, che formano un duo comico molto affiatato, ben coadiuvati da Milena Miconi, Bianca Maria Lelli, Antonio Conte e Alessandro Sampaoli. Molto curata anche la regia di Civanyan, così come la traduzione italiana del testo francese Luca Barcellona e David Conati.

_MDL8878Dai congegni perfetti di Feydeau alle esilaranti situazioni di Noël Coward fino al più moderno Neil Simon, la storia del teatro insegna che bastano pochi elementi per costruire la commedia ideale: una storia divertente, ritmo e bravi interpreti.

Esattamente quello che si può trovare in “Ieri è un altro giorno”, uno spettacolo davvero divertente in scena al Teatro Franco Parenti a Milano fino al 6 di gennaio. Tratto da uno dei maggiori successi teatrali francesi degli ultimi anni, scritto da Sylvain Meyniac e Jean François Cros e nominato miglior commedia ai Molière 2014, “Ieri è un altro giorno” è portato sulle scene italiane da una compagnia particolarmente affiatata. In prima linea Gianluca Ramazzotti e Antonio Cornacchione, sotto la direzione del regista dell’allestimento originale francese, Eric Civanyan.

La storia si apre in sordina sulla monotonia di una giornata di Pietro Paolucci (Gianluca Ramazzotti), un irreprensibile avvocato, che sogna da tempo di trasferirsi in uno studio di Londra. Pur di raggiungere il suo scopo, Paolucci decide di compiere un atto eticamente riprovevole, assecondando le richieste di Bernardo (Antonio Conte), il suo datore di lavoro e Federico (Alessandro Sampaoli), il genero di quest’ultimo. Il suo gesto avrà delle conseguenze inaspettate, scatenate dall’entrata in scena di un bizzarro personaggio (Antonio Cornacchione) che ha molto a che vedere con la ripetitività sconvolgente di ogni singolo momento di un’unica giornata. Come in una sorta di folle caleidoscopio, si ripropongono diverse sfaccettature di una stessa situazione, in un crescendo di sviluppi imprevedibili ed esilaranti, fino a un originale epilogo, in cui fa capolino anche un risvolto romantico.

“Ieri è un altro giorno” è una commedia perfettamente costruita con un ritmo così serrato da non concedere pause al divertimento. Merito soprattutto delle ottime prove di Gianluca Ramazzotti e Antonio Cornacchione, che formano un duo comico formidabile, ben coadiuvati da Milena Miconi, Bianca Maria Lelli, Antonio Conte e Alessandro Sampaoli. Molto curata anche la regia di Civanyan, così come la traduzione italiana del testo francese Luca Barcellona e David Conati.

Le foto sono di Marco D’Elia

Musical, recensioni

“Billy Elliot Il Musical”: il debutto a Milano

“Billy Elliot Il Musical”, l’ultimo musical firmato Massimo Romeo Piparo, è finalmente arrivato a Milano, al Teatro Nuovo, dove sarà in scena fino al 10 gennaio 2016. La versione italiana del musical a sua volta tratto da un piccolo classico del cinema britannico, comportava diversi rischi, primo fra tutti l’ambientazione ...

Musical, News e anteprime

Billy Elliot Il Musical arriva a Milano!

Billy Elliot Il Musical arriva a Milano!

Dopo il fortunato debutto al Sistina dello scorso maggio arriva finalmente al Teatro Nuovo di Milano dal 10 dicembre al 10 gennaio 2016, “Billy Elliot Il Musical”. Basato sull’omonimo film inglese diretto da Stephen Daldry nel 2000, lo spettacolo vede protagonista un adolescente che scopre uno straordinario talento per la danza nella fosca e ...

Interviste, Musical, News e anteprime

“Siddharta The Musical” a Parigi: intervista alla produttrice Gloria Grace Alanis

Avrei dovuto pubblicare questo post molto prima dei terribili attentati di Parigi. Per una serie di ragioni, l’ho potuto pubblicare solo ora. Non voglio fare facili collegamenti o demagogie. Spero solo che scrivere di un musical che parla di pace e armonia tra i popoli e che andrà in scena proprio a Parigi contribuisca, anche ... ...

Musical, recensioni

Il terzo “Cabaret” di Saverio Marconi emoziona e fa riflettere

Il terzo

Un palco, una pedana, un cencio che fa da sipario immobile. La scenografia di “Cabaret” – a Milano al Teatro della Luna fino al 22 novembre – riflette in pieno il senso di uno spettacolo volutamente scarno, ma incredibilmente emozionante. E’ la terza volta che Saverio Marconi porta in scena questo classico del teatro musicale. ......

Musical, recensioni

“Newsies”: un’edizione italiana davvero straordinaria

E se persino Noni White, autrice dello script insieme a Bob Tzudiker e Jack Feldman (autore delle liriche), presenti alla prima a Milano, piange commossa per l’eccezionalità dell’allestimento italiano, è davvero il caso di convincersi che, grazie a spettacoli come “Newsies,  Broadway è sempre più vicina a noi.E’ ufficia...

Festival, Musical, News e anteprime

Al via la terza edizione di PrIMO il Premio Italiano del Musical Originale

Al via la terza edizione di PrIMO il Premio Italiano del Musical Originale

Ecco un’occasione imprendibile per tutti i nuovi autori, compositori, librettisti e liricisti del musical italiano. Fino al 15 dicembre potranno candidarsi terza edizione di PrIMO, il Premio Italiano del Musical Originale, realizzato da Amici del musical, in collaborazione col portale specializzato Musical.it. Il concorso, primo e unico nel s...

Prosa, recensioni

Riuscito appuntamento al buio con Claudio Abbado

Riuscito appuntamento al buio con Claudio Abbado

Di recente ho potuto apprezzare al Teatro Libero di Milano uno spettacolo che è un piccolo gioiellino nel suo genere. Si tratta di “Blind date per Claudio Abbado – Un’orazione civile”, più che uno spettacolo, un incontro con la personalità del grande Maestro scomparso, attraverso la lettura di brevi testi e interviste e s...

approfondimenti, eventi

Il trucco teatrale secondo Diego Dalla Palma

Il trucco teatrale secondo Diego Dalla Palma

Da sempre meditavo un post in cui poter parlare delle mie due più grandi passioni, il teatro e il make -up e l’occasione è arrivato con un coinvolgente e bellissimo incontro al pubblico con Diego Dalla Palma che si è svolto lo scorso 15 ottobre a La Scatola Magica del Teatro Strehler. Il titolo “Odyssey Il ... ...

Musical, recensioni

“Diglielo a tutti”, il musical italiano contro ogni guerra

Si sono appena concluse al Teatro di Milano le tre repliche di “Diglielo a tutti”, musical tutto italiano, scritto diretto e interpretato da  Paolo Barillari. Progetto sulla carta interessante. Prima di tutto nell’ispirazione: il dramma espressionista e anti-militarista “Burythe dead”(“Seppellire i morti “ o “Venticinque metri di ...